Home approfondimento articolo


2011-04-19 08:00:34
AL VIA LA CACCIA ALLE FOCHE

In Canada si apre la caccia alle foche e l’International Fund for Animal Welfare (IFAW) lancia immediamente una denuncia: pare che i cacciatori non rispettino le regole stabilite per quanto riguarda l’uccisione “umana” delle foche e dei loro piccoli, che spesso vengono abbandonati sui ghiacci incapaci di sopravvivere senza le cure dei genitori. Sheryl Fink, direttore del programma foche dell'Ifaw, dichiara di avere le prove documentate, da immagini e video, che i cacciatori stanno violando le leggi. Il governo canadese replica affermando che la caccia alle foche non è solo “umana”, ma anche vitale per l’economia delle comunità locali. L’IFAW, invece, riferisce che questa attività non solo non è svolta secondo le regole, ma risulta essere anche un peso sull’economia del paese. Secondo l’associazione, infatti, la caccia alle foche nel 2010 è costata al paese circa 2,3 milioni di dollari, per un valore commerciale che ha di poco superato il milione di dollari. Per questa ragione, recentemente, molti pescatori si sono convertiti alla pesca di granchi, sicuramente più remunerativa.

Non perdere la Newsletter

RocketTheme Joomla Templates Adobe Creative Suite 5 Master Collection
PORTAVOCE UFFICIALE DI:
AIDAP Immagimondo
Fiera del turismo naturalistico Festival dei Gufi Genitori Anti Smog Lo spirito del pianeta Photo Eudi
Camogli international festival
Associazione Italiana Direttori e Funzionari aree protette Cittadini
per l'aria
Fiera del turismo naturalistico Festival
dei Gufi
Mobility for sustainability Lo Spirito
del Pianeta
Concorso fotografico
Top Awards 2014
Festival cinematografico sulla subacquea


2008 © Edinat - Edizioni di Natura - Milano
P. I. - C.F. 02938530132 - Cookie Policy - Privacy Policy - Condizioni Generali di Vendita
3MediaStudio Web DesignAntWorks - siti e software web