Home approfondimento articolo


2011-04-17 13:18:52
SEMPRE MENO PINGUINI IN ANTARTIDE

In Antartide la popolazione di pinguini si è dimezzata negli ultimi 30 anni. Lo dicono i ricercatori della National Oceanic and Atmospheric Administration (NOAA) in uno studio pubblicato sulla rivista scientifica internazionale Proceedings of National Academy of Sciences. Il drammatico decremento registrato fra la popolazione dei famosi pennuti pare sia dovuto alla riduzione delle “prede” disponibili nel territorio che li ospita. I cambiamenti climatici e, più in generale, l’impatto dell’uomo sull’ambiente, potrebbero aver causato una consistente diminuzione del krill, l'organismo planctonico che costituisce il principale alimento per questi uccelli, e in questo modo sarebbe aumentata anche la competizione fra le specie che si basano su questo piccolo, ma fondamentale organismo per il loro sostentamento. I ricercatori, infatti, affermano che il cambiamento del clima e degli equilibri all’interno di un ecosistema così fragile come quello antartico, hanno portato a una dimnuzione di oltre 80% del krill a disposizione.

Non perdere la Newsletter

RocketTheme Joomla Templates Adobe Creative Suite 5 Master Collection
PORTAVOCE UFFICIALE DI:
AIDAP Immagimondo
Fiera del turismo naturalistico Festival dei Gufi Genitori Anti Smog Lo spirito del pianeta Photo Eudi
Camogli international festival
Associazione Italiana Direttori e Funzionari aree protette Cittadini
per l'aria
Fiera del turismo naturalistico Festival
dei Gufi
Mobility for sustainability Lo Spirito
del Pianeta
Concorso fotografico
Top Awards 2014
Festival cinematografico sulla subacquea


2008 © Edinat - Edizioni di Natura - Milano
P. I. - C.F. 02938530132 - Cookie Policy - Privacy Policy - Condizioni Generali di Vendita
3MediaStudio Web DesignAntWorks - siti e software web