Home approfondimento articolo


2010-11-30 10:00:16
STOP AL COMMERCIO ILLEGALE DI ANIMALI

Il traffico illegale di rettili e anfibi è, dopo quello di armi e droga, il più redditizio al mondo. Solo nel mese di settembre e ottobre una vasta operazione internazionale ha portato al sequestro di migliaia di specie considerate protette dalla Cites, la Convenzione Internazionale di Washington sul commercio di flora e fauna in via di estinzione, per un giro di affari di circa 25 milioni di euro.
Le investigazioni dell'Operazione Ramp, un'azione conclusasi il 30 ottobre e che ha riguardato 51 Paesi, fra cui anche l'Italia, sono state guidate dall'Interpol. Sono stati sequestrati moltissimi animali vivi e morti, fra cui tartarughe, serpenti, pelli di rettile e medicinali a base di parti di animali. In Italia il Servizio Cites del Corpo Forestale dello Stato nel mese di ottobre ha condotto un'azione di contrasto al traffico illegale di specie protette che ha portato a più di 1500 controlli e a circa il sequestro di 400 animali vivi, soprattutto tartarughe terrestri, oltre a 200 pelli di rettile e prodotti di pelletteria.

Non perdere la Newsletter

RocketTheme Joomla Templates Adobe Creative Suite 5 Master Collection
PORTAVOCE UFFICIALE DI:
AIDAP Immagimondo
Fiera del turismo naturalistico Festival dei Gufi Genitori Anti Smog Lo spirito del pianeta Photo Eudi
Camogli international festival
Associazione Italiana Direttori e Funzionari aree protette Cittadini
per l'aria
Fiera del turismo naturalistico Festival
dei Gufi
Mobility for sustainability Lo Spirito
del Pianeta
Concorso fotografico
Top Awards 2014
Festival cinematografico sulla subacquea


2008 © Edinat - Edizioni di Natura - Milano
P. I. - C.F. 02938530132 - Cookie Policy - Privacy Policy - Condizioni Generali di Vendita
3MediaStudio Web DesignAntWorks - siti e software web