Home Guide


Guida alle aree protette: Toscana

Toscana 144 pagine - © Edinat - Milano

Nell’immaginario comune, la Toscana è soprattutto quinte di colline e sagome di cipressi. Nella realtà, il paesaggio di questa regione è assai più variegato e caratteristico, tanto da ospitare ben 1000 specie, tra vegetali e animali. Si spazia dalla morfologia aspra delle Alpi Apuane al morbido cono vulcanico del Monte Amiata, fino agli scoscesi versanti dell’Appennino, al confine con l’Emilia Romagna. Nei 350 chilometri di costa lungo il Mar Ligure e il Mar Tirreno si passa dal sabbioso e frequentato litorale della Versilia ai selvaggi monti dell’Uccellina, fino alle aree umide della maremma grossetana. Tale varietà di ambienti è tutelata attraverso un articolato sistema: 3 Parchi Nazionali, 3 Parchi Regionali, 2 Parchi provinciali, oltre a 77 riserve naturali, gestite in parte dalle Province e in parte dal Corpo Forestale dello Stato, e a una serie di aree protette di interesse locale. Partiamo dai tre importanti parchi nazionali: il Parco dell'Appennino Toscoemiliano e le Foreste Casentinesi, condivisi con l’Emilia Romagna si trovano lungo il crinale appenninico, il primo tra Lunigiana e Garfagnana, il secondo nell’Alta Valdarno; il Parco dell'Arcipelago Toscano è invece il più grande parco marino d’Europa e tutela i suoli e le acque di Elba, Giglio, Capraia, Gorgona, Giannutri, Pianosa e Montecristo. I tre parchi istituiti dalla Regione e i due dalle Province sono invece nel versante tirrenico: Alpi Apuane, alle spalle di Massa Carrara; Migliarino, Massaciuccoli e San Rossore, tra Viareggio e Livorno; Maremma, tra Grosseto e Orbetello; Monti Livornesi, alle spalle della città; Montioni, nell’entroterra di Follonica. Nella guida li trovate in ordine alfabetico e, come di consueto, vengono presentati in tutte le loro peculiarità, con tante notizie utili per andare a visitarli. Dopo i Parchi, la Guida passa ad analizzare le Riserve Naturali, di cui questa regione è particolarmente ricca. Sono collocate a macchia di leopardo sull’intero territorio a tutela di particolari eccellenze di tipo naturalistico, andando a formare un'importante rete ecologica e compensando l’assenza di Parchi nella porzione centrale della regione. Nota a parte meritano le 48 Anpil, aree naturali protette di interesse locale, una delle quali, la Val d’Orcia occupa un territorio molto vasto, riconosciuto patrimonio dell’Umanità. Anche questa Guida vede il patrocinio dell'Associazione Italiana Direttori delle Aree Protette (AIDAP) e il contributo fondamentale del marchio Peugeot, particolarmente sensibile alle tematiche ambientali.



Sfoglia un estratto on-line

Non perdere la Newsletter

RocketTheme Joomla Templates Adobe Creative Suite 5 Master Collection
PORTAVOCE UFFICIALE DI:
AIDAP Immagimondo
Fiera del turismo naturalistico Festival dei Gufi Genitori Anti Smog Lo spirito del pianeta Photo Eudi
Camogli international festival
Associazione Italiana Direttori e Funzionari aree protette Cittadini
per l'aria
Fiera del turismo naturalistico Festival
dei Gufi
Mobility for sustainability Lo Spirito
del Pianeta
Concorso fotografico
Top Awards 2014
Festival cinematografico sulla subacquea


2008 © Edinat - Edizioni di Natura - Milano
P. I. - C.F. 02938530132 - Cookie Policy
3MediaStudio Web DesignAntWorks - siti e software web