Home Guide


Guida alle aree protette: Abruzzo e Molise

Abruzzo e Molise 80 pagine - © Edinat - Milano

Dal punto di vista ambientale, l’Abruzzo e il Molise formano un complesso unico, che presenta la maggiore concentrazione di territorio protetto di tutta l’Italia. In Abruzzo, in particolare, questo valore rappresenta addirittura il 30% della superficie (senza contare l’ancora più vasto sistema della Rete Natura 2000), facendone a tutti gli effetti la “regione verde” del paese. Basta guardare una carta geografica per capire il perché. Escludendo alcune porzioni delle Alpi, queste sono tra le aree meno popolate e più selvagge d’Italia, completamente interessate dalla parte più spettacolare e complessa dell’Appennino Centrale. Era quasi scontato che qui nascessero i parchi nazionali più noti del paese. Un nome, in particolare, vale più di ogni altro: il Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, una delle aree protette più antiche della penisola, istituita addirittura nel lontano 1923. Queste montagne sono la patria delle specie più carismatiche della nostra fauna: l’orso marsicano, il lupo appenninico e il camoscio d’Abruzzo, la sottospecie più preziosa di questo ungulato. Molti anni dopo, agli inizi degli anni ’90, il parco nazionale è stato raggiunto da altre due aree protette altrettanto speciali. Si tratta del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, l’area protetta dei primati del Centro Italia, dove si trovano il Corno Grande –il monte più alto dell’Appennino–, e lo sconfinato altopiano di Campo Imperatore–il più ampio della nazione. Non da meno è il Parco Nazionale della Majella, un’immensa serie di valli e rilievi di natura carsica che si estendono per più di settantamila ettari. Il sistema delle aree protette abruzzesi vede la presenza anche di un Parco Regionale, quello del Sirente-Velino, istituito nel 1989, che protegge un paesaggio montano di grande valore, dominato da vasti affioramenti rocciosi. Chiudono il panorama le riserve naturali, tutte di natura alpina e collinare, molte delle quali attive ben prima dell’approvazione del più vasto sistema dei parchi, e spesso incluse all’interno dei confini di aree protette più grandi. Prima di lasciarvi al viaggio, un doveroso ringraziamento va a Peugeot Automobili Italia, partner storico di questa collana di guide, che compensa la CO2 prodotta per la realizzazione di quest’opera riforestando e tutelando un’area boschiva nel Parco del Ticino.



Sfoglia un estratto on-line

Non perdere la Newsletter

RocketTheme Joomla Templates Adobe Creative Suite 5 Master Collection
PORTAVOCE UFFICIALE DI:
AIDAP Immagimondo
Fiera del turismo naturalistico Festival dei Gufi Genitori Anti Smog Lo spirito del pianeta Photo Eudi
Camogli international festival
Associazione Italiana Direttori e Funzionari aree protette Cittadini
per l'aria
Fiera del turismo naturalistico Festival
dei Gufi
Mobility for sustainability Lo Spirito
del Pianeta
Concorso fotografico
Top Awards 2014
Festival cinematografico sulla subacquea


2008 © Edinat - Edizioni di Natura - Milano
P. I. - C.F. 02938530132 - Cookie Policy
3MediaStudio Web DesignAntWorks - siti e software web